linceesterni2Nel mese di gennaio è stata svolta da parte di un’analista un’indagine quantitativa degli interventi operativi e delle relative dinamiche temporali dell’intero 2015. I dati fanno emergere numeri importanti, dei quali dobbiamo essere orgogliosi. Dati che parlano di noi, di un’intero anno lavorativo e che rappresentano un’azienda che non si ferma mai.

Lo scopo dell’indagine è quello di fotografare un quadro preciso dei risultati operativi e analizzarli allo scopo di raggiungere sempre il massimo in termini di efficienza e qualità dei servizi offerti ai nostri Clienti,.

Il numero degli interventi operativi da gennaio a dicembre 2015 ammonta a 12.505, di cui 8.089 sono diurni, 4.416 sono notturni.

Considerando il totale degli interventi, due su tre sono stati eseguiti in fascia diurna.

Il tempo medio di intervento (intervallo tra l’orario in cui scatta l’allarme e l’arrivo sul posto della pattuglia) diurno è stato di 10 min 29 secondi, mentre degli interventi notturni di 5 min 59 sec.

Lo studio è lungo e approfondito, in questa sede riportiamo alcune tabelle.

ANDAMENTO MENSILE INTERVENTI DIURNI

tab_1_pagg_4_5La serie temporale degli interventi diurni mostra una dinamica crescente fino ad agosto, dopodicchè si verifica un crollo delle numerosità; la dinamica in termini di tempi medi di intervento mensili risulta relativamente stabile

ANDAMENTO MENSILE INTERVENTI NOTTURNI

tab_2_pagg_4_5La serie temporale degli interventi notturni mostra una dinamica leggermente crescente in termini di numerosità e mediamente stabile in termini di tempi medi di intervento mensili, a parte il picco di agosto

 

ANALISI TERRITORIALE INTERVENTI DIURNI

tab_3_pagg_4_5In diurna, le zone di servizio a maggior frequenza di interventi sono Sarzana zona 1 e La Spezia zona 7. In termini di tempi medi di intervento, Sarzana zona 2 e zona 3 sono caratterizzate dagli interventi più lunghi

 

ANALISI TERRITORIALE INTERVENTI NOTTURNI

tab_4_pagg_4_5In notturna le zone di servizio a maggior frequenza di interventi sono Sarzana zona 3 e zona 1. In termini di tempi medi di intervento, Lerici è caratterizzata da interventi un po’ più lunghi

 

ANALISI TERRITORIALE – TOTALE INTERVENTI

tab_5_pagg_4_5Le zone a maggior concentrazione di interventi diurni vs notturni sono La Spezia zona 8, La Spezia zone 6 e 7 e Sarzana zona 1; in Sarzana zona 3 gli interventi diurni quasi equiparano quelli notturni

 

 

 

ATTENZIONE: Su alcuni portali di ricerca lavoro sono state pubblicate proposte per l'assunzione di personale nelle quali è stato indicato indebitamente il nome della nostra società. Nelle inserzioni si invitano gli interessati ad inoltrare curriculum vitae e ulteriori documenti personali. Siamo del tutto estranei a questi messaggi.
Vi ricordiamo che l'unico canale utilizzabile per la presentazione delle candidature all’istituto di vigilanza "La Lince della Gi.Vi srl" è il nostro sito web (https://vigilanzalalince.it/) nella sezione
"LAVORA CON NOI"
+